Campionati di Ciclomeccanica trofeo Sheldon Brown 2013

Flyer campionati di ciclomeccanica

Ciao a tutti, domenica prossima ovvvero il 29 settembre si svolgeranno i Campionati di Ciclomeccanica 2013.

L’edizione di quest’anno avrà qualche novità in più e sarà una festa grande presso la cascina Monluè. Il tutto è stato organizzato dalla Rete delle ciclofficine milanesi (Ciclofficina Gasolio compresa) con il patrocinio di varie istituzioni.

Come funziona? Ogni squadra di ciclomeccanici dovrà riportare in vita (e in strada) un rottame che verrà valutato in base a coefficienti di difficoltà da una giuria fiscalissima. Quest’anno ci saranno diversi premi e noi come ciclofficina ci siamo già messi testa che il Premio “Graziella”  per la bicicletta più tamarra dovrà essere nostro!

Carichi di una valorosa medaglia di bronzo di qualche anno fa, siamo pronti a rimboccarci le tute per ripeterci e migliorarci! Accorrete numerosi!!!!

info: http://campionaticiclomeccanica.wordpress.com/

 


BiciStazione Cologno sud, ultimi aggiornamenti

BicistazioneCome forse vi ricorderete, tempo fa, vi parlavamo di un  nuovo progetto di mobilità sostenibile che ci incuriosiva e faceva sorgere dei dubbi al tempo stesso, che stava prendendo corpo qui a Cologno Monzese. Se non vi ricordate di cosa si tratta potrete trovare qui e qui i nostri vecchi articoli in merito.

Da allora non ne abbiamo più parlato, anche se ci sono stati parecchi sviluppi in merito, che in larga parte ci hanno visti come protagonisti.

Per farla breve, la Class Onlus risulta essere l’assegnataria di un bando del Ministero dell’Ambiente per la gestione della BiciStazione, la cui attività è stata nella pratica delegata a noi. Dal 14 aprile 2013, giorno dell’inaugurazione, ce ne occupiamo scontrandoci con tutte le grane burocratiche possibli ed immaginabili, ma soprattutto con la scommessa di farla diventare un punto di riferimento per i ciclisti urbani della zona e un modello economicamente sostenibile che possa anche avere un’utilità sociale sul territorio.
Per gestire al meglio le nostre attività, ciclofficina popolare e BiciStazione, e garantire ad ognuna di esse lo spazio debito, abbiamo fondato un’altra associazione che si occuperà solo della seconda:  Gasolio Cicli.

Insomma, gli ultimi cinque mesi sono stati parecchio impegnativi per tutti noi, per questo abbiamo peccato di scarsa comunicazione con l’esterno, ma abbiamo investito molte energie in questo progetto, ritenendolo una grossa occasione per sviluppare a Cologno un nuovo tipo di mobilità, ridando vita al nostro territorio.

Per ora stiamo cercando di farci conoscere un po’, di farci pubblicità e di raccogliere qualche idea per ravvivare i mesi freddi. Intanto abbiamo partecipato ad un incontro organizzato dalla polizia locale per 150 ragazzi delle medie, raccontando un po’ il mondo della bici, ma rimaniamo aperti ad ogni vostro suggerimento!

Ah, a breve organizzeremo una festicciola di inaugurazione fatta bene, quindi stay tuned!!!

(per gli aggiornamenti sulla BiciStazione, questa è la pagina Facebook e questo è il sito http://GasolioCicli.com)


20-01-2013 Proiezione di “SENZA FRENI” (premium rush)

Senza-Freni_loc-grande.jpg

 

Bona dai,

lo sappiamo tutti che non vedete l’ora di vedere quel capolavoro del cinema che è premium rush, o all’italiana, senza freni.

Chiaramente è una scusa per fare bisboccia in ciclofficina, l’idea era di far partire il film per le 22,  ma se venite prima si può fare un aperitivo e successiva pizza.. noi siamo li dalle 16 per la consueta apertura settimanale.

Quindi ricapitoliamo:

Data: 20/01/2013

Ora: 19 circa aperitivo killer // 22 circa inizio proiezione

Dove: Ciclofficina Gasolio // Via Neruda, 5 Cologno monzese (MI)

 

dovrebbe esserci tutto, ciao amici


Bicistazione a Cologno Monzese: a che punto siamo?

Considerazioni sulla futura bicistazione di Cologno Monzese

Affezionati lettori, vi ricordate che vi avevamo parlato di un nascente progetto di bike sharing a Cologno Monzese? Bene, dopo quasi un anno il progetto è andato avanti a livello materiale con l’inizio dei lavori per la bicistazione, ma non altrettanto si può dire della sua pubblicizzazione; e tutto questo silenzio, di fronte a un progetto che potrebbe essere anche lodevole, francamente ci lascia un po’ spiazzati e dubbiosi.

Come mai tanto mistero? Poichè l’argomento ci interessa e riteniamo debba essere di pubblico dominio, abbiamo ricostruito la cronologia dei fatti che ci hanno portato alla sua conoscenza.

  1. maggio 2009 – il comune di Cologno Monzese partecipa a un bando finanziato dal Ministero dell’ambiente e del mare, sulla realizzazione di una bicistazione.
  2. settembre 2010 – il comune viene a conoscenza della Ciclofficina Gasolio dopo quasi un anno di attività sul territorio.
  3. In un incontro con l’Assessore alla Cultura finalizzato a possibili collaborazioni veniamo informati del bando sopracitato con dettagli molto vaghi.
  4. inizio 2011 – il comune vince il bando.
  5. aprile/maggio 2011 – fino a questa data il progetto non viene pubblicizzato, nel frattempo la Ciclofficina collabora a  iniziative sulla mobilità nel comune di Cologno Monzese.
  6. 4 maggio 2011 – alla presentazione del PGT (procedura di VAS) la Ciclofficina ha l’opportunità di intervenire  con consigli, proposte e consolidare la sua posizione di interlocutore nello sviluppo della mobilità colognese.
  7. ottobre 2011 – il progetto continua a non essere pubblicizzato.
  8. dicembre 2011 – su “Qui Cologno” appare finalmente un articolo generale sul bando che offre una descrizione parziale del progetto.
  9. 22 dicembre 2011 – dopo la stesura di un nostro articolo in merito alla questione veniamo contattati da “Diario di una bicicletta” ed invitati ad una serata di discussione sul progetto di riqualificazione del Parco Media Valle Lambro attraverso la realizzazione di percorsi ciclabili che collegano le città attraversate, dove è interessato anche il comune di Cologno Monzese. L’assessore competente, presente all’incontro, non accenna al progetto.
  10. marzo 2012 con un blitz improvviso alle 6.00 di mattina il comune abbatte degli alberi nei pressi della stazione metropolitana di Cologno Sud. I cittadini del quartiere increduli, si mobilitano.
  11. maggio 2012 – gli alberi abbattuti vengono definiti “malati” e successivamente ripiantati. Si scopre che nel punto in cui gli alberi sono stati tagliati verrà costruita la nuova bicistazione (poi collocata in un altro spazio spostato di pochi metri)
  12. la struttura che ospiterà la bicistazione è in costruzione.

Arrivati a questo punto ci poniamo due domande fondamentali:

  • a chi sarà affidata la gestione?
  • con quali modalità verranno offerti i servizi della nuova bicistazione?

Partiamo dal primo quesito. Come mai arrivati a questo punto ancora non è stato individuato il soggetto che gestirà la struttura?

Secondo quali criteri il comune individuerà il gestore?

Come mai il bando non è stato pubblicizzato e i cittadini colognesi non ne sono venuti a conoscenza?

Sinceramente ci sembra quantomeno strano che il comune, venuto ormai a conoscenza dell’attività che facciamo sul territorio e del fatto che siamo praticamente gli unici (insieme a un ciclista privato), a svolgerla, oltre che della nostra disponibilità di collaborare su questo tema, non ci abbia anche solo informalmente messo al corrente di questo progetto.

Veniamo ora al secondo quesito. La struttura è ormai sorta anche se non ancora ultimata e dopo l’articolo uscito sul Qui Cologno di dicembre 2011, non c’è nessun elemento di novità sul progetto.
Proprio da questo articolo, si può apprendere che verrà realizzato un servizio di bike sharing, officina, punto di ristoro e parcheggio bici custodito.
Come già da noi ribadito, ci chiediamo a cosa possa servire un sistema di bike sharing a Cologno Monzese, per di più isolato da altri sistemi nei comuni adiacenti.
Per provare a rispondere abbiamo analizzato un esempio concreto, sperando che non si commetta lo stesso errore.
Il caso in questione riguarda il comune di San Donato dove è sorta una bicistazione nei pressi della stazione della metropolitana (proprio come a Cologno).
I servizi offerti erano di bike sharing, assistenza e vendita di biciclette. Dopo poco tempo il servizio di bike sharing si è rivelato fallimentare e oggi la bicistazione è diventata un negozio che vende, ripara e custodisce biciclette. (link per approfondire)

Ci sembra doveroso, che l’amministrazione chiarisca questi interrogativi sulla gestione  e soprattutto quali saranno gli sviluppi futuri del progetto che dovrà essere ingrandito.
Crediamo che informare la cittadinanza sia un buon esempio di trasparenza per l’amministrazione e di partecipazione per tutti noi.

Collettivo della Ciclofficina Gasolio

Make it sad race

Quest’anno la ciclofficina voleva trovare qualcosa di diverso per chiudere la stagione, così durante una delle nostre solite riunioni è venuta fuori quest’idea (grazie a Dome di www.tshirtpersonalizzate.com )

Conoscete tutti gli indicatori di velocità con la faccina felice?
FATELA DIVENTARE TRISTE superando i 50km/h

Occorrente:
– Casco
– Luci
– 2 euro

Qui l’evento Facebook

Il luogo sarà svelato più avanti, comunque zona “nostra” Cologno/Brugherio, per gli aggiornamenti seguiteci qui o sul nostro facebook

Le birre ve le offriamo noi!!!